Dr. Martino Miccoli

Disturbi Psicosomatici

Disturbi Psicosomatici

Mente e corpo sono in stretta relazione nell'equilibrio psicofisico di un individuo e l'una produce degli effetti sull'altro. Nello specifico i pensieri e le emozioni ad essi associate possono condizionare e influire negativamente sul soma, cioè sul corpo. I Disturbi Psicosomatici sono disturbi a metà strada tra la loro base organica e l'effetto negativo che su di essi hanno i fattori psicologici ed emozionali. La Psicosomatica è una branca della psicologia volta ad indagare le variabili psicologiche associate ad un disturbo somatico. Facciamo un esempio: il rimpianto, il senso di colpa, l'angoscia e la preoccupazione eccessiva e continua, sono emozioni negative che mantengono il corpo e il sistema nervoso in uno stato di costante attivazione, per tempi lunghi, fino a stressare l'individuo. Quando si arriva a tale condizione, è probabile che si accusi sintomi psicosomatici negli organi più deboli e "attaccabili", come reazione del corpo allo stress.

Persone con queste problematiche difficilmente trovano risposte esaustive negli esami clinici a cui si sottopongono per comprendere le cause di un bruciore di stomaco, di tensione muscolare al collo, o cefalea.

I sintomi fisici più comuni nel campo della psicosomatica sono quelli gastrointestinali (es. gastrite psicosomatica), respiratori (asma, iperventilazione), cardiocircolatori (tachicardia), dermatologici (psoriasi, acne), del sistema muscolo-scheletrico (cefalee, torcicollo, fibromialgia), dell'apparato riproduttivo (dolori mestruali, impotenza o anorgasmia, enuresi), delle intolleranze e allergie alimentari.

La terapia cognitivo-comportamentale consente di isolare gli aspetti psicologici che aggravano la condizione medica di chi soffre di un Disturbo Psicosomatico, favorendo pertanto una riduzione della sintomatologia dolorosa associata. Le persone non si rendono conto di quanto gli stati emotivi e i pensieri influiscano negativamente sul corpo e sulla percezione del dolore stesso. Non parliamo di "falso dolore" ma di come le emozioni negative, lo stress, la continua apprensione e paura aggravino la salute di alcuni organi, più "deboli" rispetto ad altri, e contribuiscano alla somatizzazione del disagio psichico che ne deriva (Si veda effetti di Ansia e Stress sul corpo). Migliorare la gestione dell'ansia, ridimensionare i pensieri negativi associati allo stato di salute del paziente, e favorire la crescita di una maggiore consapevolezza delle proprie emozioni negative e di come agiscono sul corpo, sono utili strumenti e strategie che tale approccio terapeutico adotta nel trattamento del disturbo.




Dott. Martino Miccoli | Via Lombardia 7, 50137 Reggio Emilia RE
Il Dott. Martino Miccoli: Cell. +39.340.3987155 | E-mail: martinomiccoli@yahoo.it | privacy | cookie policy


Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Toscana con numero 7290 Sez. A
P.IVA 02769480738

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi.
I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2015 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà del Dott. Martino Miccoli.
Ultima modifica:16/10/2015